CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CLIENTELA

AUTOCLIMA SPA svolge esclusivamente un'attività commerciale tra aziende (Business-to-Business) e non serve il fruitore finale che fa uso dei prodotti Autoclima a titolo privato, personale e/o familiare.

ORDINI

Tutti gli ordini devono essere inviati per iscritto (telefax, posta, e-mail, e-commerce).
I termini di consegna non sono essenziali; in ogni caso AUTOCLIMA SPA non sarà responsabile per ritardi ad essa non imputabili quali, senza limitazione, inadempimento dei fornitori, scioperi, fermi produttivi, etc.
AUTOCLIMA SPA si riserva la facoltà di effettuare consegne parziali fatturando al compratore i prodotti consegnati.
Il valore minimo ordinabile per ogni ordine sarà pari a 40 euro + iva.
Il minimo ordinabile è relativo al valore merce e non ad altri oneri accessori (es. spese di trasporto, ecc.). Eventuali ordini inferiori al minimo ordinabile non potranno essere elaborati salvo l'addebito della differenza tra valore ordinato e valore minimo ordinabile.

PREZZI

Salvo accordi particolari, gli ordini verranno evasi secondo i prezzi in vigore alla loro data di emissione. I prezzi del presente listino sono espressi in Euro (€) e si intendono al netto di IVA e installazione e sostituiscono ed annullano integralmente i precedenti, unitamente ad ogni altra antecedente comunicazione in merito. AUTOCLIMA si riserva il diritto di modificare i prezzi del presente listino, senza preavviso alcuno. L'imballo si intende incluso nel prezzo.

RESE

Tutto il materiale è reso in porto assegnato. La merce viaggia a rischio e pericolo dell'acquirente. Avarie, mancanze o danni occorsi durante il trasporto devono essere contestati al corriere.
Ogni reclamo per merce ricevuta e non conforme all'ordine deve essere notificato per iscritto entro 7 gg. dal ricevimento.

RESI MERCE

I resi merce per annullamento ordini o errori nella formulazione dell'ordine saranno soggetti ad autorizzazione scritta preventiva da parte di AUTOCLIMA SPA (Modulo 119). Il materiale dovrà essere reso in porto franco, accompagnato dal suddetto modulo e dal DDT con causale "reso per controllo", completamente integro e completo in ogni sua parte. Inoltre verrà applicata una riduzione forfettaria del credito del 20%, con un minimo di 25,00 Euro, a copertura delle spese di gestione, controllo e rimessa in stock.
In ogni caso non saranno accettate restituzioni di materiale senza autorizzazione scritta da parte AUTOCLIMA SPA.

PAGAMENTO

Sino all'integrale pagamento la merce resterà di proprietà AUTOCLIMA SPA (senza pregiudizio del passaggio di ogni rischio relativo alla stessa al compratore). Ogni ritardo di pagamento genererà automaticamente la sospensione delle consegne ed ogni altro servizio o prestazione in corso. Senza pregiudizio alle azioni legali che AUTOCLIMA intenderà perseguire, verrà inoltre applicato un interesse pari al tasso di sconto pubblicato di volta in volta dalla Banca d'Italia, più una penale del 2% mensile, sull'ammontare del valore dovuto, calcolato dalla data di scadenza alla data dell'effettivo pagamento.

GARANZIA

Gli articoli presenti nel "CATALOGO RICAMBI" hanno una garanzia di 12 mesi dalla data di vendita, provata dalla relativa data di fatturazione.
La validità della Garanzia viene a cadere quando il difetto è imputabile ad errata installazione, utilizzo non conforme, mancanza di manutenzione, manomissione e per tutte le trasformazioni, modifiche o interventi non autorizzati da AUTOCLIMA SPA.
Non sono coperti da garanzia i materiali di consumo soggetti ad usura naturale quali, ad esempio, cinghie, filtri, ecc.
Inoltre non è prevista alcuna forma di garanzia per i componenti elettrici.

COMPRESSORI

La garanzia di un compressore venduto come ricambio è accordata esclusivamente nel caso di riconosciuto "DIFETTO DI FABBRICAZIONE", quindi imputabile al costruttore.
La garanzia verrà valutata solamente se viene fornita, insieme al ricambio stesso, la documentazione dell'avvenuto lavaggio impianto con contestuale sostituzione filtro deidratatore. Solo ed esclusivamente in presenza della totalità del supporto documentale, il componente andrà al controllo.
Se in questa fase,
 venissero riscontrati detriti all'interno del compressore, la garanzia sarà respinta, e dopo 10 giorni solari dalla comunicazione del referto tecnico, l'unità verrà rottamata d'ufficio.
Nel caso in cui il Cliente intenda riavere il materiale, dovrà far pervenire richiesta scritta ad AUTOCLIMA SPA entro il termine suddetto e lo stesso gli sarà rispedito in porto assegnato nello stato in cui si trova.
La documentazione richiesta in allegato per il controllo in garanzia consiste in:

  • Copia leggibile della ricevuta fiscale o fattura, con la descrizione dell'intervento eseguito, ivi compresi lavaggio impianto e sostituzione filtro.
  • Autorizzazione al reso rilasciata da AUTOCLIMA SPA, previa richiesta inoltrata mediante l'apposito modulo.

AZIONI PREVENTIVE

Al fine di prevenire il guasto del compressore è utile far controllare periodicamente le pressioni di esercizio impianto e la funzionalità dei pressostati, verificare che il condensatore sia pulito e che l'impianto elettrico di comando delle elettroventole sia funzionante. Fare la carica del refrigerante con aggiunta di olio solo ed esclusivamente con apparecchiature appropriate.
E' buona norma controllare ad ogni tagliando del veicolo, la tensione della cinghia e lo stato delle staffe del compressore.

PROCEDURA CONSIGLIATA PER LA SOSTITUZIONE DEL COMPRESSORE

  1. Smontare il compressore difettoso, cercando di capire la causa della difettosità. Se si riscontrano dei problemi, risolverli tutti prima del montaggio dell'unità nuova.
  2. Lavare efficacemente l'impianto utilizzando le apposite attrezzature e solventi, poichè, nella maggior parte dei casi, i danni riscontrati sui compressori venduti a ricambio derivano dall'imperfetta esecuzione oppure dall'omissione di questa operazione.
  3. Sostituire il filtro deidratatore o accumulatore.
  4. Controllare che, all'interno del compressore, sia stata caricata la corretta quantità e tipologia di olio. Qualora il circuito frigorigeno lo richieda, aggiungerne in proporzione nei casi di ampliamento all'impianto originale, ove siano presenti dei componenti quali, doppio evaporatore, condensatore maggiorato, mezzi speciali con tubazioni molto lunghe, mezzi agricoli e macchine movimento terra con distanze notevoli tra compressore e componentistica impianto ed applicazioni diverse dai normali standard di climatizzazione veicolare.
  5. Alcuni modelli di compressore vengono forniti senza olio, ma con apposite specifiche ed avvertenze del costruttore all'interno della scatola. Onde evitare di immettere quantità errate ed olio improprio che lo andrebbero a danneggiare, soprattutto nei circuiti di bassa refrigerazione, attenersi scrupolosamente a tali indicazioni.
  6. Operazione facoltativa: prima del montaggio del nuovo compressore, rimuovere a banco i tappi dai raccordi di aspirazione/mandata, facendo attenzione alle possibili fuoriuscite d'olio e ruotare la frizione manualmente per alcuni giri, al fine di consentire una lubrificazione iniziale.
  7. Verificare la corretta polarità della bobina e rispettarla sempre: in alcuni compressori lo scambio della polarità danneggia irrimediabilmente il magnete.
  8. Controllare accuratamente l'allineamento della cinghia ed il serraggio della bulloneria.
  9. Ricaricare l'impianto con l'esatta quantità di refrigerante e verificare la correttezza delle pressioni di esercizio.

Per maggiori dettagli, riferirsi alla "Procedura Internazionale di Garanzia".

Per ogni controversia è esclusivamente competente il Foro di Torino (Italia)

News


Nuovi contatti Deposito Roma

Visualizza tutte le news >

Documentazione commerciale


Listino Ricambi 09/04/18

Errata corrige 09/04/18

Listino Ricambi Novità 15/03/18

Modulo di richiesta autorizzazione al reso

Modulo di richiesta autorizzazione al reso_COMPRESSORI

×